Eventi e occasioni speciali

IL LUSSO DEL SILENZIO IMMERSI NELLA NATURA

Maggiori informazioni

Un lussureggiante giardino botanico, una bio piscina e un orto con piante officinali, aromi, odori e ortaggi: questo è il parco del Country Boutique Hotel Donna Coraly.

5000 mq di natura, accessibile direttamente dai giardini privati delle suites: un angolo di paradiso in cui silenzio e relax regnano sovrani. Il luogo ideale per rigenerarsi, rilassarsi e godere dei profumi e dei colori della Sicilia più autentica.

Ci sono luoghi che hanno la fortuna di essere colmi di grazia, bellezza e storia

Il Boutique Hotel Donna Coraly è un “buen retiro” ove tutto si concentra.

La grazia della padrona di casa, Donna Lucia Pascarelli, pervade questo luogo. Lei ha voluto dedicare all’amata nonna, Baronessa Coraly Grande Sinatra, il nome del boutique hotel in cui il viaggiatore si ritempra dalle distanze percorse nelle confortevoli suites, ognuna con piccolo giardino privato dove poter degustare, nella più totale privacy, le prelibatezze della casa.

All’interno della masseria si erge un ampio granaio del 1848, che era edificio di raccolta dei prodotti dell’azienda e luogo di giochi di Lucia e i suoi fratelli che amavano, nei giorni di pioggia, scorrazzare e nascondersi dietro ai sacchi di juta ammassati nei 300 metri di spazio.
Oggi, pur mantenendo il suo carattere rustico originale, è luogo di accoglienza degli eventi.

La bellezza del sito, oasi verde di prati, succulente e piante autoctone, con biolaghetto sanificato con Sali della Vita, rimanda ad un luogo senza tempo, in cui sospendere e placare gli affanni della vita quotidiana.

Poco oltre, l’hortus conclusus, da cui lo chef attinge le verdure di stagione per deliziare ogni giorno i palati esigenti dei nostri ospiti.

Tutto circondato dagli oliveti di famiglia, da cui viene prodotto l’olio EVO, componente essenziale delle ricette esclusive dello Chef.

Un luogo di storia della pace, dove, alla presenza dell’Ing. Paolo Grande, bisnonno della proprietaria, il 3 settembre 1943 venne firmato l’Armistizio fra l’Italia e le potenze alleate.

Il Brigadiere Generale inglese Kenneth Strong, il Generale italiano Giuseppe Castellano, il Generale statunitense Walter Bedell Smith (futuro direttore della CIA) e il diplomatico Franco Montanari, che aveva svolto le funzioni di traduttore e interprete per Castellano firmarono l’armistizio segreto che pose fine alla seconda guerra mondiale.

In seguito a questo incontro il Presidente Eisenhower diede ordine di annullare il previsto attacco di Roma con 500 bombardieri.

Un luogo dove venire, sostare, tornare.

E, soprattutto, celebrare e festeggiare i momenti più importanti della nostra vita.

Accolti dalla grande bellezza ed amore della Terra di Sicilia.